erasmus

Il LIceo Scientifico "L. da Vinci", con i suoi indirizzi di liceo scientifico, l. scienze umane, l. scienze applicate, l. socio-economico e l. sportivo, vuole dare un taglio europeista alla sua impostazione e alla sua didattica, nell'ottica di migliorare l'offerta formativa per un'utenza bisognosa di allargare i propri orizzonti di studio e lavorativi, prospettando per i suoi studenti non solo, come già avviene, con corsi extracurriculari di lingua inglese, scambi con scuole europee e partecipazione ai programmi di intercultura ed e-Twinning, ma anche con le esperienze offerte da Erasmusplus.

Per questo ha già avviato contatti con docenti di altre scuole europee per formulare insieme proposte KA2, ed ha presentato ed ottenuto il finanziamento UE per il presente MyUE, in modo da poter dare ai propri docenti opportunità di formazione all'estero. La scuola ritiene che la padronanza della lingua inglese, fondamentale per la comunicazione con l'Europa, debba passare attraverso la formazione all'estero, dove seguire un corso di formazione linguistica, metodologica e un'esperienza didattica concreta attraverso il job shadowing vuol dire anche immersione totale nella cultura europea, a contatto con docenti di altri paesi con cui intrattenere scambi di iniziative didattiche e spunti di collaborazione futura, a distanza tramite e-Twinning o in presenza con scambi culturali. Nello stesso tempo il Liceo intende arricchire le competenze dei propri docenti di una didattica più nuova, dinamica, che faccia uso delle tecnologie informatiche. Infine obiettivo del progetto è anche quello di implementare l'insegnamento CLIL attraverso l'apprendimento di metodologie avanzate presso un centro di formazione linguistica di Dublino, dove la didattica in lingua straniera è consolidata.

Il progetto MyUE prevede mobilità diverse  per un totale di 23 docenti

I docenti partecipanti saranno individuati con criteri oggettivi che terranno conto della preparazione linguistica di partenza, delle conoscenze informatiche, dell'esperienza pregressa in attività erasmus o di scambio con altri paesi.

Esattamente si prevede:

-una mobilità presso un centro di formazione linguistica in Irlanda per la fruizione di un corso di lingua inglese B1 per n 4 docenti DNL,  in possesso di competenze non inferiori al livello A2 QCER, della durata di 14 gg (di cui 2 di viaggio), in prospettiva di aiutare i docenti a conseguire una certificazione linguistica al rientro dalla mobilità e nell'ambito di un piano di più ampia durata rispetto alle mobilità Erasmus programmate;

- con lo stesso intento si propone di realizzare una mobilità presso un centro di formazione linguistica in Irlanda per la fruizione di un corso di formazione linguistica inglese B2 per n 4 docenti in possesso di competenze (certificate o attestate MIUR) non inferiori al livello B1 QCER, della durata di 14 gg (di cui 2 di viaggio);

- una mobilità di 14 giorni (di cui 2 di viaggio), per la fruizione di un corso di metodologia dell'insegnamento della lingua inglese per n 3 di docenti di lingua inglese, in Irlanda;

- una mobilità di 14 giorni (di cui 2 di viaggio), per la fruizione di un corso di metodologia CLIL per 6 docenti in possesso di competenze B2 certificate, presso una scuola di Dublino; la mobilità sarà svolta in due gruppi di tre persone alla volta e in momenti diversi.

Queste mobilità per formazione linguistica e CLIL saranno effettuate durante periodi non coincidenti con le attività didattiche, preferibilmente nella seconda metà di di Luglio o nella prima metà del mese di Settembre

- una mobilità di 1 settimana (5 gg più 2 di viaggio) presso una scuola della Finlandia per n. 6 docenti, da effettuare in gruppi di 3 alla volta in due momenti diversi durante lo svolgimento delle attività didattiche per l'apprendimento in modalità di job shadowing di metodologie didattiche innovative, per l'uso delle ITC nell'insegnamento, per la progettazione strutturale e metodologica di una lezione CLIL.

Riteniamo che il progetto possa avere impatto diretto e tangibile su tutti i partecipanti: i docenti miglioreranno le competenze linguistiche, potranno più facilmente i livelli linguistici richiesti per l'insegnamento CLIL, apprenderanno questo tipo di didattica, si avvarranno di altre competenze metodologiche, soprattutto sperimenteranno l'uso di tecnologie informatiche nella didattica, saranno in grado di interagire con i colleghi europei, di cogliere le opportunità offerte dall'UE. Gli studenti acquisiranno consapevolezza dell'essere europei, sentiranno reale la dimensione europea, arricchiranno il loro bagaglio culturale. La scuola aggiornerà la sua didattica, costruirà la propria identità di scuola europea.


I nostri progetti

Giornata della memoria

Ambiente, educazione, convivenza civile

Orientamento e continuità 

Orientare nelle scelte, attività di continuità

Salute

Educazione all'affettività, educazione alimentare, prevenzione

Lingue

Inglese, Francese, Tedesco

Competenze digitali

Nuove tecnologie e didattica innovativa

Recupero e potenziamento

Consolidare e arricchire le proprie competenze

Circolari per il personale

Circ 16: ingresso-uscita dal 16/09/2019 al 21/09/2019

avvisoCon la presente si comunica che l'orario scolastico di tutte le classi di entrambe le sedi del Liceo (Floridia e Canicattini Bagni) nella settimana in oggetto continuerà ad essere il seguente: ingresso ore 8.20, uscita ore 11.25.

Circolari per le famiglie

Sciopero nazionale del 27 Settembre

Orario dal 16 al 21 Settembre

orario 1

Si comunica ai sig.ri docenti che, per esigenze di servizio, nella settimana dal 16 al 21 settembre dovranno essere tutti presenti per l'intera settimana per un numero totale di 18 ore come da c.c.n.l.

Comunicazione uscita dalle aule

andare in bagno 542x407Con la presente si ricorda agli alunni quanto segue:Con la presente si ricorda agli alunni quanto segue:

1. L’uscita dall’aula per recarsi in bagno è consentita a partire dalla seconda ora. Non è autorizzata l’uscita nell’ora successiva alla pausa didattica (11:20-11:35).

2. Le alunne e gli alunni dovranno recarsi in bagno uno alla volta, al fine di evitare passeggiate non autorizzate per i corridoi della scuola.

3. La sosta al bar è consentita solo durante la pausa didattica. Ogni deroga deve essere autorizzata dall’insegnante dell’ora che se ne assume la responsabilità.

Link utili

  • argodocenti
  • Carta del docente
  • argofamiglie
  • Scuola in chiaro
  • Iscrizioni Online
  • Orientamento
Torna all'inizio del contenuto