scienze applicate

 

Profilo del Liceo delle Scienze Applicate

Il liceo scientifico è una scuola a carattere prettamente formativo, che integra le materie umanistiche ed artistiche con una maggiore attenzione verso la matematica, le scienze naturali e il disegno geometrico ed architettonico.Il corso di liceo scientifico dura cinque anni, al termine dei quali, in seguito ad un esame di Stato si consegue il diploma.

 

Profilo Educativo Culturale e Professionale

Il percorso del Liceo scientifico approfondisce il nesso tra scienza e tradizione umanistica, favorendo l’acquisizione delle conoscenze e dei metodi propri della matematica e delle scienze sperimentali. In particolare l’opzione “scienze applicate “fornisce allo studente competenze avanzate in ambito scientifico tecnologico, con riferimento alle scienze matematiche, fisiche, chimiche, biologiche, della Terra e all’informatica e alle loro applicazioni.
Nel nostro indirizzo sono considerate priorità:

  • - l’attenzione allo studente in termini di promozione della salute e del benessere psicofisico, di sostegno del successo scolastico e dello sviluppo delle potenzialità individuali
  • - l’attenzione al territorio come aula decentrata e risorsa per la realizzazione di progetti e lo sviluppo di competenze
  • - lo sviluppo delle competenze scientifiche attraverso la didattica laboratoriale
  • - lo sviluppo di competenze linguistiche con possibilità di accedere alle certificazioni europee.
  • - Fornire allo studente le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie per seguire lo sviluppo della ricerca scientifica e tecnologica e per individuare le interazioni tra le diverse forme del sapere, assicurando la padronanza dei linguaggi, delle tecniche e delle metodologie relative.
 

Risultati di apprendimento

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno:

  • aver appreso concetti, principi e teorie scientifiche anche attraverso esemplificazioni operative di laboratorio;
  • elaborare l’analisi critica dei fenomeni considerati, la riflessione metodologica sulle procedure sperimentali e la ricerca di strategie atte a favorire la scoperta scientifica;
  • analizzare le strutture logiche coinvolte ed i modelli utilizzati nella ricerca scientifica;
  • individuare le caratteristiche e l’apporto dei vari linguaggi (storico-naturali, simbolici,matematici, logici, formali, artificiali);
  • comprendere il ruolo della tecnologia come mediazione fra scienza e vita quotidiana;
  • saper utilizzare gli strumenti informatici in relazione all’analisi dei dati e alla modellizzazione di specifici problemi scientifici e individuare la funzione dell’informatica nello sviluppo scientifico;
  • saper applicare i metodi delle scienze in diversi ambiti.
  • saper cogliere la potenzialità delle applicazioni dei risultati scientifici nella vita quotidiana.
 

Piano di studi

quadro scienze applicate

 

Opportunità post-diploma

Ambito aziendale

Inserimento nel mondo del lavoro, grazie all’acquisizione di competenze formative capaci di soddisfare le richieste dell’odierna società moderna, lanciata verso la ricerca e l’innovazione tecnologica.

Avatar3
Pubblico impiego

Funzionario in enti pubblici, impiegato presso pubbliche amministazioni.

Avatar5
Formazione post-diploma

Accesso a qualsiasi facoltà universitaria, in special modo a facoltà scientifico-tecnologiche, accesso a corsi post-diploma in particolare nel campo biomedico e chimico.

Avatar6

Link utili

  • argodocenti
  • Carta del docente
  • argofamiglie
  • Scuola in chiaro
  • Iscrizioni Online
  • Orientamento
torna all'inizio del contenuto